Menù
Totti Soccer School

Eventi

In campo con papà 2011, successo per grandi e piccoli

Sorrisi, abbracci e foto, un altro momento di gioia condiviso alla Totti Soccer School in una giornata di primavera.Oltre 200 sul terreno verde tra papà e figli

Domenica 3 aprile al Centro Sportivo Longarina è andato di scena uno degli eventi più belli e attesi dell’anno. In una soleggiata giornata di primavera più di 100 bambini dei Piccoli Amici hanno partecipato a “In campo con papà 2011”, una manifestazione che negli anni sta riscuotendo sempre più successo tra grandi e piccoli. Così, sul terreno di gioco i tanti bambini della scuola calcio (nati nel 2003, 2004 e 2005) hanno avuto come compagni di giochi e di squadra il loro idolo indiscusso, il loro papà. Ogni genitore, appesi gli abiti da lavoro e indossati tuta e scarpette, è riuscito abilmente ad abbandonare pensieri e difficoltà quotidiane per dedicarsi a una giornata che difficilmente sarà dimenticata. Bella la cornice di pubblico presente, dove oltre alle mamme impegnate con le macchine fotografiche, molti nonni hanno goduto dello spettacolo offerto dai loro giovani rampolli di famiglia.

Una manifestazione che trova ampi consensi e notevole riscontro da sempre. Quest’anno la festa – come spiega il coordinatore Maurizio Ceccarelli – è stata dedicata a Dennis, che non ha bisogno di presentazioni. Il ragazzo del Kenya è oramai uno di casa alla Totti Soccer School. Nell’occasione è stata organizzata anche una raccolta fondi fra istruttori e genitori per sostenere e partecipare alla ricostruzione della sua casa andata in fiamme dopo il devastante incendio nello slum di Nairobi, verificatosi pochi giorni fa. Il nostro pensiero e la nostra solidarietà sono per lui”.

Ampio riscontro e gratificante contributo da parte dei genitori. A inizio manifestazione ospite gradita la signora Orietta del progetto Afrikasì, che ha fatto una breve e toccante introduzione, trasmettendo uno spaccato della realtà di Nairobi.

La giornata si è concretizzata in una serie di giochi di collaborazione e abilità eseguiti dai papà, dietro le precise e fiscali indicazioni dei bambini. Momenti di ilarità e divertimento hanno caratterizzato le inevitabili corse con i sacchi e il tiro alla fune. Alla fine dei giochi, non poteva mancare la classica “partitella finale”. Intensa ed entusiasmante la sfida fra papà che hanno affrontato in una gara vera i propri bambini, curioso vedere i grandi in “affanno” soccombere sotto l’impressionante valanga di reti realizzate dai bambini.

Emozioni e occhi lucidi nel “gioco” finale. In un’area di rigore una nuvola colorata di papà, nell’altra i bambini pronti allo scatto. Al fischio di partenza mega corsa dei papà verso i propri figli. L’incontro e l’abbraccio nel cerchio di centrocampo è stato un momento indimenticabile per tutti i presenti.

Guarda la fotogallery