Menù
Totti Soccer School

Progetti

Deep Sea Educational Project

Il progetto è il Deep Sea Educational Project, progetto rivolto ai bambini e i ragazzi dello slum di Nairobi

Il progetto è il Deep Sea Educational Project, progetto rivolto ai bambini e i ragazzi dello slum di Nairobi, un progetto di formazione calcistica realizzato nella baraccopoli Deep Sea, nato e realizzato nel 2007 da Oscar Sperindio, un nostro collaboratore, che purtroppo è venuto a mancare. I beneficiari del progetto sono giovani nati e residenti nella baraccopoli, e l'obiettivo del progetto è utilizzare il calcio, come strumento di partecipazione, emancipazione e di coesione sociale per i suoi giovani abitanti, dando loro l'opportunità di divertirsi, imparare e soprattutto di sfuggire al destino della vita di strada. Il gruppo è composto da bambini e ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 16 anni divisi in diverse squadre, maschili e femminili, in base alle fasce di età. Tutte le squadre sono seguite dal giovane e qualificato CoachDennis Ongwen Otieno. Dennis ha ottenuto il brevetto di Allenatore Federale anche grazie alla nostra scuola calcio che ha sostenuto i costi per far si che lui potesse frequentare il corso da Allenatore, organizzato dalla Federazione, nella stagione sportiva 2010/2011.

L'attività fisica specie durante l'infanzia apporta innumerevoli benefici come: irrobustire il fisico, prevenire le malattie, ridurre la sensazione di solitudine, migliorare il rendimento scolastico, inoltre aiuta a controllare vari rischi comportamentali in adolescenza come l'uso di tabacco e droghe, comportamenti violenti. Lo sport non è solo movimento ma è un momento importante di educazione ed un efficace mezzo per trasmettere valori quali il rispetto, il sacrificio, l'amicizia, la solidarietà, la lealtà, il lavoro di squadra, l'autodisciplina, l'autostima, il rispetto degli altri. Tutti principi alla base del sano sviluppo della persona, trasformando i bambini in adulti responsabili.

Oggi il progetto fornisce un supporto economico all'allenatore grazie alle libere donazioni degli istruttori e dello staff dirigenziale della Totti Socer School.

http://www.afrikasi.org/projects/sport-2/